Anarchico arrestato a Madrid, accusato d’aver collocato 32 ordigni

Questa mattina, 16 settembre, la polizia spagnola ha arrestato un anarchico, con l’accusa d’aver collocato ben 32 ordigni. Per ora ci sono solo notizie della stampa. Attendiamo un comunicato da parte di compagni madrileni.

Secondo l’accusa l’anarchico faceva parte del gruppo Tierra Salvaje, responsabile di numerosi attacchi contro i distruttori della terra.

link della stampa di regime: prensa

 

This entry was posted in presxs. Bookmark the permalink.