Grecia – Lettera di A. Mitrousias

* actforfreedomnow

# cenere

Invio questa breve lettera al fine di chiarire alcune cose in relazione all’incidente che ha avuto luogo il 7 giugno in aula dove venivo processato così come alle distorsioni diffuse dai media.

Il vero incidente è che avevo circa 15 spinelli per me stesso. I media hanno dato al fatto una dimensione diversa, che i presunti membri della CCF stanno trafficando droghe in aula e altre storie fantasiose, visto che gli unici membri di questa organizzazione che sono stati processati in questa corte P. Argirou e H. Hadjimihelakis si sono ritirati dalla fine di Gennaio, volendo così i media ovviamente sfruttare questo incidente al fine di colpire politicamente questa specifica organizzazione armata.

Inoltre hanno scritto che l’erba mi sarebbe stata data dal mio co-imputato E.R., cosa ovviamente falsa. Adesso si potrebbe dire che con questa mia mossa ho disprezzato moralmente e politicamente la corte. Direi che è così. Fortunatamente o no non ho alcuna relazione né con la morale né con la politica. Ovviamente, ognuno si prende la responsabilità individuale delle sue azioni, e la mia azione caratterizza solo me. Che posso dire, sono una pecora nera da quando ho capito di cosa sono capace.

A. Mitrousias

Prigione di Koridallos

10/6/2011

 

This entry was posted in presxs. Bookmark the permalink.