Grecia – Attacchi di solidarietà a Ioannina

fonte: Fondazione Roscigna

Due ordigni incendiari costituiti da bombole di gas e da benzina sono esplosi a Ioannina. Uno presso il Parco Tecnologico dell’Università di Ioannina ed un altro presso l’Istituto di ricerca biomedica di Ioannina.

La rivendicazione:
Per Lambro– vogliamo continuare quello che lui ha iniziato.
La libertà di tutti i compagni in carcere:
Giannis Dimitrakis, G. Boutzis, H. Nikolau, P. Georgiadis, B. Chrisohoidis, C. Stratigopolous e Alfredo Bonanno.
Immediata liberazione di Massura Hadimikelaki Yiospa.
Solidarietà a tutti quelli che sono stati arrestati con l’accusa di aver partecipato alla Cospirazione delle Cellule di Fuoco.
Alchimisti per il caos

This entry was posted in azioni dirette and tagged . Bookmark the permalink.