UK – Attaccata la Manpower a Bristol

6 dicembre 2009: azione diretta contro il crumiraggio dell’agenzia interinale

“La notte del 6 dicembre gli uffici dell’agenzia interinale Manpower di Bristol sono stati attaccati con martelli. Tutte le vetrate sono state infrante. L’azione è stata effettuata in risposta agli attacchi contro i lavoratori in tutto il mondo da parte del capitale e dello Stato. Manpower è responsabile dell’assunzione di 30.000 “lavoratori” (leggasi “crumiri”) non sindacalizzati, per spezzare il recente sciopero dei lavoratori postali in UK. Beh, noi non dimentichiamo che, come dice un vecchio proverbio, un attacco contro uno è un attacco contro tutti!
Manpower è un simbolo, costringe migliaia di persone a posti di lavoro di merda senza dignità, sicurezza o via d’uscita. Le agenzie interinali oliano gli ingranaggi dello stato corporativo, in cui le persone sono totalmente spendibili per le esigenze dei padroni. Sono caratterizzate da notevoli aumenti di stipendio e ricompense per i tagli dei pochi, e le minacce per tutto il resto.
Il divario di classe tra ricchi e poveri è in crescita, quindi pensiamo che sia giunto il momento di agire come abbiamo fatto noi!
Nella guerra sociale, essi non hanno nulla da offrirci se non dei bersagli.

Fight the power! “

fonte: 325.nostate.net

This entry was posted in azioni dirette and tagged . Bookmark the permalink.