(it-es) No Tav: perquisizioni, arresti e denunce

fonte: agenzia di regime del 26 gennaio 2012

Oltre 30 ordinanze di custodia cautelare

Un’operazione di polizia è scattata all’alba in tutta Italia per l’esecuzione di oltre 30 ordinanze di custodia cautelare in relazione agli incidenti avvenuti lo scorso 3 luglio in Val Susa contro la linea ferroviaria Tav Torino-Lione.

I reati contestati sono lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale per gli incidenti al cantiere della Tav di Chiomonte (Torino) nel quale rimasero feriti oltre 200 uomini delle forze dell’ordine e decine di manifestanti. Le ordinanze sono state emesse dal Gip di Torino, Federica Bompieri, su richiesta del Procuratore aggiunto Andrea Beconi, nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla Questura del capoluogo piemontese. La notifiche delle ordinanze è in corso in varie città italiane, da Palermo a Trento; il maggior numero di provvedimenti riguarda persone residenti in Piemonte.

______________

 No Tav – Allanamientos y detenciones en Italia 

Esta manana, 26 de enero, la Policia italiana ha allanado habitaciones particulares y centros sociales en mas de 15 provincias. Esta maniobra represiva, bajo el mando de la Fiscalia de Turin, esta dirigida contra el movimiento NoTav, o sea el movimiento que desde hace años se opone a la construccion de la linea ferroviaria de Alta Velocidad entre Italia y Francia. 

32 personas fueron arrestadxs y otrxs 11 son inquisidxs.  

 

This entry was posted in presxs and tagged . Bookmark the permalink.

One Response to (it-es) No Tav: perquisizioni, arresti e denunce

  1. Pingback: Italia: Oleada represiva deja más de 30 detenidxs | Viva La Anarquía

Comments are closed.