Francia – Tre attacchi di metà gennaio

da waronsociety

trad. cenere(at)inventati.org

Breve riassunto di alcuni attacchi in Francia a metà gennaio:

A Meaux, vandalizzate telecamere di sorveglianze con una piccola arma

A Suresnes, distrutta completamente una scuola con un ben coordinato doppio attacco incendiario

A Aiguillon, uffici del municipio vandalizzati, rubati e distrutti dei beni

Meaux (Seine-et-Marne) : Quattro telecamere di sorveglianza vandalizzata a Meaux

12/1/2012

Quattro telecamere di sorveglianza vandalizzate a Meaux nella notte tra domenica e lunedì nel distretto A di Beauval.

Le telecamere sono state colpite dai colpi di una piccola arma. Una è stata tirata giù. E’ stata sostituita lunedì. Un’azione che è stata ripetuta. La scorsa settimana, due telecamere a Auvergne vicine l’edificio sono state distrutte.

Secondo il municipio di Meaux, questi attacchi sono prova dell’efficacia dell’apparato che impedisce ai sorvegliati di commettere crimini e reati. La città ha anche annunciato piani di rafforzamento del sistema di sorveglianza. Attualmente, 139 telecamere permettono alla polizia cittadina di osservare notte e giorno Meaux.

 

Suresnes : Scuola distrutta da un incendio

17/1/2012

Una scuola materna è stata distrutta da un attacco incendiario questa mattina a Suresnes (Hauts-de-Seine). Intorno alle 4, qualcuno ha dato fuoco all’edificio. Le fiamme sono state velocemente spente dai pompieri. Nel frattempo, essi sono stati chiamati per un altro incendio a Puteaux, ma era un falso allarme.

Nel frattempo, gli incendiari sono tornati nella scuola a Republic, dando fuoco a tre cestini e ad una vetrata. Stavolta il danno è stato considerevole.

In totale, cinquanta pompieri sono stati chiamati. Secondo il municipio, la scuola materna non riaprirà fino a settembre. Nel frattempo, i bambini saranno ricollocati nel centro ricreativo vicino Mont Valerian.

 

Aiguillon (Lot-et-Garonne) : Vandalizzato il servizio sociale al municipio

13/1/2012

Martedì mattina, lo staff del Municipal Social Welfar Centre ha avuto una spiacevole sorpresa nel trovare i loro uffici devastati. Lo staff ha scoperto gli uffici distrutti, computer rubati, apparecchi rovesciati, cabine svuotate, documenti gettati a terra, molti erano rovinati… un triste spettacolo. La gente è entrata nell’edificio rompendo una porta di vetro. Una denuncia è stata sporta dalla gendarmerie di Aiguillon.

This entry was posted in azioni dirette. Bookmark the permalink.