“Clifton Brides” attaccata in Bristol

da: actforfree.nostate.net

trad. tomo

L’amore, l’elemento più forte e profondo in tutta la vita, il messaggero di speranza, di gioia, di estasi; l’amore, che sfida tutte le leggi, tutte le convenzioni; l’amore, il più libero, il più potente modellatore del destino umano; come può una forza tanto irresistibile essere sinonimo di quella povera piccola erbaccia generata dallo Stato e dalla Chiesa, il matrimonio?” – Emma Goldman 1910

Il matrimonio è un’istituzione del patriarcato ed uno strumento dello Stato.

Noi rifiutiamo di essere ridotte a proprietà – di essere controllate dagli uomini, passate tra di loro e di portare i cognomi di acquisizione 

Rifiutiamo il fatto che la nostra dignità ed autonomia vengano trasformate in ruoli di sesso pesantemente vigilati e nell’eteronormatività della generica vita coniugale.

Questa procedura socialmente accettata dell’“amore” rimane sterile e vuota, non importa quanto cerchino di rivestirla.

Clifton Brides”* è stata graffitata e i suoi lucchetti sono stati incollati la notte di mercoledì in solidarietà con chiunque sia in lotta contro il patriarcato nella vita di tutti i giorni. Big love!

______________

* si tratta di una catena di negozi di abiti da sposa

This entry was posted in azioni dirette. Bookmark the permalink.