Halandri, Atene: Attaccato un commissariato della polizia greca

tradotto dalla versione in spagnolo:  es.contrainfo

All’insegna delle commemorazioni ai 3 anni dall’assassinio di Alexis Grigoropoulos questa mattina, 6 dicembre 2011, s’è tenuta una manifestazione nel quartiere ateniese di Halandri, convocata dagli studenti medi. Al corteo hanno partecipato più di 150 persone, in gran parte giovani. E’ partito dalla piazza Agios Nikolaos e s’è diretto al commissariato locale della polizia, sorvegliato da uno squadrone delle forze YMET (antisommossa con uniformi azzurre).

Una volta giunti davanti al commissariato, i giovani hanno iniziato a lanciare pietre contro l’edificio. In questa maniera sono giunti fino all’ingresso dell’edificio che ospita la sbirraglia, costringendoli a nascondersi. L’attacco è durato poco più di 5 minuti ed ha causato la distruzione della facciata del commissariato e la sottrazione di uno scudo, portato via come trofeo. Gli agenti hanno utilizzato un estintore ed hanno lanciato delle granate a percussione per disperdere i ribelli. I manifestanti hanno nuovamente bloccato la strada e poi hanno proseguito con il corteo attaccando un’auto da lusso, parcheggiata lì. Distrutte anche diverse telecamere e distrutta la vetrata di una banca. Non ci sono stati fermi. 

This entry was posted in azioni dirette and tagged . Bookmark the permalink.