Atene – Azione diretta contro un banco dei pegni

tratto da en.contrainfo

 

trad. cenere(at)inventati.org

Lunedi 28 novembre, un banco dei pegni nel quartiere di Kato Petralona, in Keiriadon street, ha subito il danneggiamento dell’ingresso. Sono stati lasciati volantini con i seguenti slogan : “Venditori del mercato nero* fuori dai nostri quartieri; non un metro di terra per gli squali dei mutui“. “A tutti quelli che vedono la nostra povertà e impoverimento come un’opportunità di un facile guadagno, affronteranno l’ira dei rivoltosi. Resistiamo l’uno accanto all’altro. La solidarietà è l’arma della gente.

____________________

* in greco mavragorites è un termine associato ai venditori del mercato nero durante l’occupazione nazista della Grecia (1940-1944), che si arricchirono vendendo i beni della gente ad alti prezzi ed ebbero grandi guadagni nello sfruttare le persone affamate; erano conosciuti per la loro capacità di risolvere subito i problemi di sopravvivenza, mentre il loro vantaggio chiave era l’eccellente collaborazione con le autorità d’occupazione.

This entry was posted in azioni dirette and tagged . Bookmark the permalink.