Grecia – Manifesto antinazionale


traduzione: it.contrainfo

Grecia: Manifesto dei gruppi di contro-informazione contro i devoti della patria e gli apologeti dell’unità nazionale

DISTRUGGIAMO L’UNITÀ NAZIONALE

Dal momento che non siamo nati ieri, ma godiamo di memoria, dal momento che sputiamo sulla propaganda della corporazione dei media…

Nel caso che si sia nati qui o no, anche noi viviamo e camminiamo su queste strade, quindi sappiamo bene che:

ANCHE I GRECI UCCIDONO
(maggiormente) in Afghanistan, Somalia e ovunque marcino gli stivali dell’esercito greco, come hanno massacrato a Srebrenica nel recente passato e continueranno a uccidere persone, ovunque la protezione degli “interessi economici nazionali” lo renda necessario.

ANCHE I GRECI STUPRANO
ragazze e ragazzi d’ Africa, dell’Europa dell’Est e in tutto il mondo, ormai da anni, nei bordelli della capitale e nei squallidi bar della provincia, all’interno delle stazioni di polizia dei nostri quartieri. Un’altra prova tangibile della loro tradizionale solida-spavalderia, esaltata dalla (falsa) condizione economica della “potenza greca.”

ANCHE I GRECI RUBANO
I banchieri greci, gli armatori, i dirigenti, gli uomini d’affari di media e grande importanza , gli alti prelati della Chiesa e i politici, i giudici onesti, i poliziotti incorruttibili, in Grecia, nei Balcani e ovunque si espandano con i loro sporchi affari…

L’UNITÀ NAZIONALE È UNA TRUFFA
il cui scopo è quello di creare in noi l’illusione che venga “dal basso”, che abbiamo interessi comuni a quelli che rubano dalle nostre tasche, stuprano la nostra personalità, con coloro che vogliono spremerci prima di sterminarci in una galera, una prigione, un manicomio

NON SOLO CI DOBBIAMO RIFIUTARE DI ORGANIZZARE LA NOSTRA RESISTENZA
SULLA BASE DELL’UNITÀ NAZIONALE
DOBBIAMO DISTRUGGERLA

GRUPPI DI CONTRO-INFORMAZIONE CONTRO I DEVOTI DELLA PATRIA
E GLI APOLOGETI DELL’UNITÀ NAZIONALE

This entry was posted in informalidad. Bookmark the permalink.