Grecia – Th. Dellis condannato a 6 anni ma adesso è fuori di prigione

* actforfreedomnow

# cenere

Oggi ha avuto luogo a Rodi il processo del compagno Th. Dellis che è stato arrestato il 16/8/2010 dopo una rapina alla ATE Bank a Rodi. Il compagno durante l’udienza dove si stava decidendo la sua detenzione, si è totalmente rivendicato la rapina con una lettera alla corte. Durante il processo, testimoni ed impiegati della banca hanno detto che non hanno subito nessuna minaccia e che tutto è successo così velocemente (30 secondi) che nemmeno si erano accorti del fatto. La banca ha tenuto un atteggiamento neutrale e ha detto come al solito “Noi abbiamo avuto indietro i soldi”.

Il compagno durante un piccolo discorso si è scusato con gli impiegati della banca per ogni pausa che gli ha causato e ha motivato la rapina con seri motivi economici. Il pubblico ministero ha chiesto la completa colpevolezza senza riconoscere alcuna attenuante chiesta dalla difesa, tenendo un comportamento aggressivo verso di lui e parlando di un perfetto e organizzato piano. Dopo una piccola pausa, i giudici hanno annunciato la decisione con la quale lo hanno condannato a 6 anni con sospensione condizionale e possibilità d’appello, accettando le attenuanti.

La decisione significa che il compagno sarà di nuovo con noi in pochi giorni, giusto il tempo di sbrigare le carte che lo faranno rilasciare dalla prigione di Alicarnasso.

Al processo c’erano compagni di Atene e Rodi, che ad udienza finita hanno avuto l’occasione di godere dei volti incazzati dei poliziotti sotto copertura e non.

Speriamo che presto altri compagni possano uscire dalle celle della democrazia.

 

This entry was posted in presxs and tagged . Bookmark the permalink.