Algeria – Scontri e arresti durante sgombero di abitazioni occupate, feriti 62 poliziotti


* signalfire.org

# cenere

Le forze di sicurezza di Algeri hanno arrestato, grazie alle telecamere di sicurezza che sorvegliano il complesso sportivo Harcha, 34 persone coinvolte negli scontri e gli attacchi con coltelli contro 62 poliziotti, in solidarietà con i cittadini che occupavano abusivamente delle abitazione soggette a demolizione.

Secondo le informazioni ottenute da Ebbahar, è stato grazie alle telecamere di sorveglianza che i 34 rivoltosi sono stati identificati e poi arrestati, portati poi dal giudice della seconda camera del tribunale di Sidi M’hamed in accordo con le decisioni prese dalla polizia a seguito dell’aggressione subita dagli agenti. 62 poliziotti sono stati seriamente assaltati da un gruppo di violenti e pregiudicati, che hanno agito in solidarietà con i locali abitanti che occupavano illegalmente le loro case, le quali erano da demolire secondo il municipio, nella città di Sidi M’hamed. I giovani hanno organizzato un sit in nei loro quartieri e hanno attaccato il sindaco e il segretario generale che ha sporto la denuncia.

This entry was posted in azioni dirette. Bookmark the permalink.