Firenze – Anarchici, ”gravi reati” Disposte 16 misure cautelari

Quattordici delle quali sono state eseguite: sette sono arresti di cui uno in carcere e sei ai domiciliari, le altre nove obblighi di firma

fonte: stampa toscana, 13 giugno 2011

Sedici misure cautelari, di cui 14 già eseguite. E’ questo il bilancio dei provvedimenti disposti dal gip di Firenze, dopo il risultato delle indagini condotte dalla digos fiorentina, sui disordini avvenuti avvenuti nel capoluogo toscano a maggio in occasione di manifestazioni organizzate per protestare contro gli arresti effettuati, sempre dalla polizia, nei confronti del gruppo di area anarchica ‘Spazio liberato 400 colpi‘.

Tra le misure disposte sette sono arresti, di cui uno in carcere e sei ai domiciliari, le altre nove obblighi di firma.
Le manifestazioni finite al centro delle indagini, si spiega dalla polizia, sono quelle del 4 maggio scorso, giorno stesso degli arresti per gli appartenenti al gruppo ‘Spazio liberato 400 colpi’, quando vennero anche aggrediti quattro rappresentanti della Lega Nord e poi, alla stazione, minacciati degli agenti pure colpiti dal lancio di oggetti, e il corteo del 21 maggio, quando venne danneggiata la sede del Pdl in viale Lavagnini: la vetrina fu infranta con il
lancio di pietre e alcuni fumogeni furono lanciati all’interno allo scopo di provocare un incendio.

I destinatari delle misure cautelari, spiega sempre la polizia, hanno tra i 19 e i 48 anni e ”gravitano tutti nella locale compagine antagonista del ‘Cpa-Firenze sud’ e anarcoide-studentesca di ‘Villa Panico’ e ‘Spazio liberato 400

 

This entry was posted in presxs and tagged . Bookmark the permalink.