Marco Camenisch sull’iniziativa per le espulsioni in Svizzera

Se votare cambiasse qualcosa, lo vieterebbero.

Se la mobilitazione reazionaria col voto peggiora le cose, è dovere rivoluzionario attaccarlo!

marco camenisch, Orbe, novembre 2010

Dal teletext RSI, 28.11.10

Votazioni, schede indenciate ad Allschwill

Un’urna con i voti di 20 persone sull’iniziativa UDC per l’espulsione dei criminali stranieri è stata rubata sabato sera da un seggio di Allschwill (Basilea Campagna) e poi incendiata.

Autore del gesto un gruppo di sei o sette persone che sono penetrate nel locale con il volto coperto. La polizia ritiene che l’atto sia motivato da ragioni politiche. (Quale acume! – nota di m.c.)

Domenica mattina, invece, davanti ad un seggio di Schlieren, alle porte di Zurigo, un dipendente del comune ha scoperto una borsa che conteneva materiale incendiario. E’ stata aperta un’inchiesta…

Dal teletext tsr 28.11.10

Criminali stranieri: un centinaio di persone ostili all’iniziativa dell’UDC ha manifestato domenica pomeriggio a Losanna. L’appello era stato lanciato su Facebook. Anche a Berna circa 300 persone sono sfilate nelle strade del centro scandendo slogan anti-UDC

This entry was posted in azioni dirette, presxs. Bookmark the permalink.