Neuquén (Argentina) – Attentato esplosivo contro LAN Chile

fonte: Archivo Paulino Scarfò

All’alba del 3 febbraio abbiamo agito attraverso un ordigno esplosivo; mettendo in pratica la propaganda per il fatto. Nell’attesa del doppio bi-centenario (celebrazione del cambio di potere dalla aristocrazia spagnola alla “aristocrazia creola”) e per la complicità tra gli Stati argentino-cileno, abbiamo deciso di effettuare un secondo attacco alla compagnia aerea Lan Chile, uno dei simboli di sfruttamento e di controllo sociale, appartenente a ricchi e potenti (politici e mondo imprenditoriale).

Per una complicità internazionalista insurrezionale, contro il monopolio del terrore nelle mani degli Stati repressori, i quali intensificano i meccanismi di coercizione (carceri, scuole, industrie farmaceutiche, lavori salariati, ong, ecc.) cercando di eliminare qualsiasi possibilità d’autonomia all’interno dei territori in cui sono presenti con pressioni, presidi militari, terrore e morte. Esigiamo: la liberazione di tutti i prigionieri e le prigioniere ed al contempo fuoco ai carcerieri!!! (guardiani dello Stato e traditori del proletariato). No alle estradizioni in complicità tra gli stati!!!

Terrore contro terrore!!!

Brigada Internacionalista Insurrexionalista Rebeldes de Jacinto Arauz Bium!!!

Neuken, 3 febbraio

This entry was posted in azioni dirette and tagged . Bookmark the permalink.