Santiago del Cile – Sabotati un ristorante di carne ed un’agenzia immobiliare

fonte: Liberación Total

La notte di giovedì, 14 gennaio, protetti dal silenzio ci siamo diretti verso un locale di vendita di carne molto popolare a Santiago, noto come “Parrilladas Argentina”. Lì dove si lucra con la morte di animali ed inoltre si riproduce alla grande la pratica specista di mangiare cadaveri. Sul posto, che si trova in pieno centro, sono state distrutte le vetrine, sono state lanciate bombe di vernice rossa e è stata vergata la scritta FLA sulla facciata. .

Anche gli uffici di una nuova agenzia immobiliare hanno ricevuto un regalo da parte nostra, con la rottura di diverse vetrate.  Il nostro ambiente è sempre più infettato dall’espansione della civilizzazione con edificazioni ed asfalto che assassinano la terra. La distruzione di ecosistemi è la maniera in cui queste imprese costruttrici si riempiono le tasche, per questo desideriamo solo la loro distruzione.

Il sabotaggio contro i promotori dello sfruttamento è un efficace strumento per frenare la debacle dell’ambiente e di quelli che l’abitano.  La costante minaccia scatena il caos, capace di finirla e di sollevarsi contro quel che ci opprime.

Con queste azioni salutiamo i compagni Abraham López e Fermín Gómez, arrestati dallo Stato messicano e Matías Castro arrestato dallo Stato cileno. Forza compagni, da qui vi inviamo la nostra fratellanza con le vostre idee e pratiche, moltiplicando le azioni.

se non vivi come pensi, finirai pensando come vivi”

FLA/FLT

This entry was posted in azioni dirette and tagged , . Bookmark the permalink.