Arrestati 3 compagni anarchici in Messico

Salveco mpagni!

Vi inviamo il comunicato della Croce Nera Anarchica del Distretto Federale che invita ad una mobilitazione solidale verso i compagni Abraham López, Carlos Orozco e Fermín Gómez; arrestati ieri mattina dalle autorità del D.F.

Sebbene quest’anno che si conclude sia stato un anno di estensione della lotta anarchica in Messico, mostrando un innegabile salto qualitativo nelle azioni insurrezionali libertarie, abbiamo anche subito delle sconfitte, come l’arresto di questi giovani compagni o la detenzione del compagno Emmanuel Hernández Hernández.
Siamo tuttavia coscienti che la repressione dello Stato-capitale dimostra solo due cose: 1.) che l’antagonismo insurrezionale
 anarchico in Messico è oggi una realtà concreta, abbandonando per sempre l’immobilismo reazionario e l’attivismo nostalgico; 2.) che adesso, più che mai, bisogna prendere le precauzioni ed effettuare le azioni con cautela, pianificando bene le nostre attività.

Oggi, i nostri compagni detenuti, sanno che non sono soli, che la solidarietà ha smesso di essere lettera morta, da scrivere in minuscolo, per tornare ad essere SOLIDARIETA’ DIRETTA per i nostri compagni sequestrati. A riprova, ci sono le azioni dei compagni della Acción Anarquista Anónima di Tijuana ed i compagni della Brigada de Eco-saboteadores por la Venganza Nunca Olvidada di Coalcalco, di SOLIDARIETA’ DIRETTA per il compagno Emmanuel Hernández Hernández.

Per questo invitiamo a incrementare la SOLIDARIETA’ verso i nostri compagni sequestrati qui, in Cile, in Grecia, in Italia, in Spagna e in tutto il mondo.

Che s’illumini la notte!

Contro lo Stato-capitale!

Per l’Anarchia!

Coordinadora Informal Anarquista

________________________________

Comunicato della Cruz Negra Anarquista México, D. F.

Oggi, martedì 15 dicembre, alle 6 di mattina sono stati arrestati Abraham López Martínez e Carlos Orozco, entrambi di 16 anni e Fermín Gómez Trejo, di 17 anni, accusati d’aver lanciato molotov contro diverse auto parcheggiate nella colonia sur di Città del Messico.  Gli arresti sono avvenuti dopo che i vicini della zona hanno avvisato la polizia ed una pattuglia s’è imbattuta nei tre giovani.  La famiglia di Abraham afferma che s’è accorta dell’arresto solo alle 13, quando agenti della polizia giudiziaria si sono presentati al loro domicilio. Agli arrestati non è stato consentito l’uso del telefono per avvisare i propri familiari.  Abraham è un giovane libertario, studente presso il Colegio de Bachilleres. Partecipa attivamente al collettivo Tekap Anarquista del CCH Oriente, che è stato represso proprio una settimana fa. Al momento, la situazione dei compagni è incerta. Risulta che siano stati condotto al pubblico ministero della Agenzia 65 e di lì al Tribunale dei minori. Lanciamo un appello a tutti e tutte per ottenere l’immediata liberazione dei nostri compagni.

cna- df <cna_mx@hotmail. com>

Abbasso le mura delle prigioni!
http://abajolosmuros.wordpress. com

This entry was posted in presxs and tagged . Bookmark the permalink.