Adesione di Evelin e Mike allo sciopero della fame di fine anno

sciopero della fame 20 dicembre – 1 gennaio

ADESIONE ALLO SCIOPERO DELLA FAME DEI PRIGIONIERI RIVOLUZIONARI

Abbiamo deciso di aderire allo sciopero della fame dal 20 dicembre al 1 gennaio al quale partecipano a livello internazionale i prigionieri
rivoluzionari, perché lo accogliamo, e vogliamo condividerlo come “un gesto di passione”.

Seppur non nelle galere dello Stato, la nostra condizione di arresto domiciliare ci vede comunque rinchiusi e isolati. Il tentativo del
dominio è sempre quello di allontanarci dai nostri compagni per frammentare e poi fermare le lotte che portiamo avanti.

Ci rendiamo conto che, nel nostro caso, la protesta non darà fastidi o disagi all’amministrazione penitenziaria, ma la vediamo comunque come un modo per solidarizzare con i prigionieri rivoluzionari, per dare eco a questa protesta e per ricordare tutte le morti nelle carceri, nelle caserme e nelle strade per mano della violenza autoritaria dello Stato.

Ricordiamo Mauricio e tutti i caduti per la libertà, che portiamo sempre con noi, in ogni atto di resistenza, in ogni gesto di lotta.

Salutiamo i nostri compagni rinchiusi ad Alessandria, tutti i prigionieri che in Italia stanno lottando nelle carceri per il sovraffollamento e le condizioni inaccettabili in cui riversano e chi, fuori, da battaglia all’esistente, nell’attiva attesa che la ribellione faccia polvere dei muri che ci dividono.


Evelin,
Mike

This entry was posted in presxs and tagged . Bookmark the permalink.