Messico – Rivendicazione dell’attentato esplosivo contro Banamex

 

fonte: Liberación Total

Una nuova esplosione ha colpito una filiale di Banamex, in calle Constitución, colonia Viveros Milpa Alta. Si tratta del sesto attacco contro i simboli del potere in questo mese.

La Procuraduría General de Justicia del Distrito Federal (PGJDF) cerca di identificare i responsabili e valuta se collegare quest’attentato ai precedenti, che hanno sempre causato solo danni materiali senza feriti. Oltre alle indagini di rito si ricorrerà alle videocamere di sicurezza, specie quelle a protezione del bancomat, dove sono state abbandonate le bombole di gas butano, poi esplose.
Il vice-procuratore della PGJDF, Luis Genaro Vásquez, ha spiegato che tutti gli attacchi vengono commessi da gruppi di 2 o 3 persone, soprattutto giovani, che si coprono il volto con dei cappucci e che abbandonano le bombole di gas butano vicino a un grosso petardo, il quale funziona da detonante.

* * *

Comunicato:

Bomba in una filiale della Banamex

Ancora una volta abbiamo dimostrato quali sono i nostri nemici ed è così che alle 02.00 di questa notte la nostra cellula per la dissoluzione della civilizzazione ha deciso di unirsi alla lotta. E’ stato collocato un ordigno in una filiale della Banamex, nel sudovest del Distretto Federale, nella delegazione Milpa Alta. Come tutti sanno Banamex è una banca che promuove la tortura, la distruzione e la schiavitù. I motivi dell’attacco sono quelli di frenare questi bastardi, che sappiano che non siamo aggiogati, che non siamo vandali. I nostri nemici sanno perfettamente perché lo facciamo ed i loro alleati, i mass media, devono nascondere la verità, ma anche per essi abbiamo qualcosa di pronto.

Stop alla costruzione del carcere di Tlahuac. Fuoco alle galere! Prigionieri per strada! Stop alla distruzione delle riserve verdi per la costruzione della linea 12 della metropolitana!
Stop all’espansione del progresso! Abbiamo una lista infinita di ragioni che ci provocano rabbia ed odio. Allo schifoso sistema tecno-industriale diciamo che non ci fermeremo fino a quando non ne vedremo le ceneri.

La banca è stata distrutta, la vetrata, i tabelloni e i bancomat sono stati resi inservibili. I danni ammontano a 500.000 pesos messicani. Il quartiere è rimasto perplesso nel vedere la distruzione, la polizia non si aspettava il fatto. Uno di noi è addirittura passato davanti ad una pattuglia, a 100 metri dalla banca, e poi durante la fuga ci siamo burlati di un’altra pattuglia.

Alianza Subversiva por la Liberación de la Tierra, Animal y Humana.

Saluti all’ELF, ALF e agli
Eco-piromani della terra di detta località

This entry was posted in azioni dirette and tagged , , , , . Bookmark the permalink.