C.C.F. – Secondo processo per il caso Halandri, prima udienza

tratto da: actforfree

trad. tomo

 14 dicembre 2011

La corte è stata aggiornata fino al 20 dicembre 2001, alle 9, dopo la richiesta dell’avvocato della difesa F. Ragousis. Ragousis difende Mihalis e Giorgos Nikolopoulos e Christos Tsakalos. Damiano Bolano si è presentato senza un avvocato. Il compagno è stato trasferito ieri pomeriggio dalla prigione Trikala a quella di Koridallos è conseguentemente non ha trovato un avvocato, lasciato da solo a prepararsi per l’udienza. La corte ha assegnato due avvocati difensori che hanno accettato la loro assegnazione. Il presidente della corte ha dato il sufficiente, per lui, termine massimo di sei giorni per studiare un massiccio riassunto del processo come il primo del caso Halandri.

Nella parte politica, i compagni hanno iniziato con una dichiarazione politica mentre leggevano il comunicato della Cellula Free Eat e Billy FAI/FRIconcernente la spedizione del pacco bomba agli uffici centrali della Deutsche Bank a Francoforte, con Ackermann come destinatario.
I compagni in un primo momento hanno dichiarato che questo è un processo politico o meglio una corte marziale, dove i guerriglieri urbani anarchici sono processati.
Hanno continuato dicendo che non si riconoscono come accusati, ma come orgogliosi membri dell’organizzazione rivoluzionaria C.C.F. e che per loro gli accusati sono gli accusatori ed i giudici, cosa che mostreranno durante la corte marziale che sta avendo luogo nella prigione Koridallos. Hanno unanimemente dichiarato che non riconoscono questa procedura o gli accusatori come loro giudici ma attraverso ciò invertiranno i termini con cui il processo sta avendo luogo trasformandolo in un passo per promuovere le loro convinzioni politiche.
Alla fine, sono stati menzionati argomenti ma saranno analizzati nel processo, il fatto della schedatura dei solidali che assistono al processo dall’anti-terrorismo e dagli sbirri ed il non registrare il processo stesso.

___________________________________

traduzione dal greco all’inglese: Actforfreedomnow!boubourAs 

This entry was posted in presxs and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.