Actforfreedom: Sulla tentata evasione dal carcere di Koridallos

da: actforfree.nostate.net

trad. tomo

nel vostro mondo morto, noi saremo sempre

La miccia nichilista che diserta…

creando le condizioni

Per il caos cosmico che verrà…

LIBERTA’! agli accusati per la partecipazione nell’O.R. Cospirazione delle Cellule di Fuoco

Attorno alle 18.45 questo pomeriggio-12 dicembre 2011-, PanagiotisVlastos (una conosciuta figura clandestina accusato dell’organizzazione di rapimenti tra le altre cose) ha preso in ostaggio alcuni carcerieri nel tentativo di scappare. Alcuni membri della C.C.F. (che sono a Koridallos per il loro processo là giovedì) hanno preso parte a questo tentativo. Dopo che il tentativo di fuga è fallito, hanno iniziato a negoziare, mentre uno dei compagni della C.C.F. ha fatto una dichiarazione ai media dicendo che hanno partecipato al tentativo di fuga ma che non volevano negoziare con gli sbirri e che volevano render pubbliche le orribili condizioni nella prigione Koridallos.

I compagni ha riferito che membri della C.C.F. e Vlastos hanno cercato di scappare durante l’orario di visita.

Sbirri di ogni genere hanno circondato la prigione e l’intero isolato per non farlo scoprire agli altri prigionieri e causare la rivolta generalizzata.

Nelle prime ore del 13/12/11 la “situazione ostaggio”, come l’hanno chiamata i media, è terminata.

Vlastos e i compagni hanno rilasciato il resto dei visitatori e le guardie.

Dopo che i visitatori hanno lasciato la prigione, finito la loro lunga giornata, se la sono dovuta vedere con ogni sorta di sbirri che li seccavano e cercavano, mentre chiedevano loro con l’ultima domanda se “volessero denunciare i prigionieri”…! Naturalmente hanno ricevuto una risposta appropriata.

Il compagno Christos Tsakalos ha detto: “Oggi abbiamo provato a fare qualcosa. Di guadagnare la nostra libertà ed il proseguimento della guerriglia urbana. Abbiamo perso una battaglia, ma non abbiamo perso la guerra e continueremo a lottare per vincerla. Siamo un’organizzazione che lotta per gli ideali di una vita libera e senza alcuna autorità.

TUTTI I COMPAGNI MEMBRI DELLA C.C.F. STANNO BENE!

TUTTA LA NOSTRA FORZA AI COMPAGNI

IL VERO TERRORISTA E’ LO STATO

FUGA E LIBERTA’ A TUTTI

EVENTO: per l’imminente secondo processo del caso Halandri MARTEDI’ 13/12. 18.00

POLITECNICO, ATENE *appello aperto con i combattenti imprigionati membri della C.C.F. 

PROCESSO MERCOLEDI’ 14/12 9.00 DELLA MATTINA PRIGIONE KORIDALLOS

This entry was posted in azioni dirette, presxs and tagged , . Bookmark the permalink.