Mapuche – A 9 anni dall’assassinio del weichafe Alex Lemún

Il 7 novembre 2002 il giovane weichafe (guerriero) mapuche Alex Lemún, di soli 17 anni, durante un’azione di controllo territoriale venne gravemente ferito dai carabineros cileni. Dopo cinque giorni di agonia, morì il 12 novembre 2002.

Il suo assassino, un alto ufficiale dei carabineros, è stato assolto dalle accuse e decorato.

Diverse sono le manifestazioni solidali che si terranno in Cile in questi giorni. Nei due link segnalati, maggiori informazioni, foto e video (anche uno sul suo funerale durante il quale vennero tenuti alla larga -armi in pugno- sia gli sbirri che i giornalisti).

werkenkvrvf.blogspot.com

paismapuche.org

This entry was posted in repressione and tagged , . Bookmark the permalink.