Bristol – Azione solidale con Lotta Rivoluzionaria

* actforfreedomnow

# cenere

A Bristol la scorsa notte (mercoledì 5 ottobre) siamo entrati in un edificio della polizia poco sotto il fiume. Coperti dalle tenebre abbiamo dato fuoco ad una volante della polizia. Non siamo rimasti abbastanza per vedere come sia andata … possiamo solo sperare.

Abbiamo fatto ciò per alcune ragioni. Una, per mostrare la nostra rabbia e disgusto per la polizia dopo aver sentito del pestaggio di molti amici e compagni ad Amsterdam durante il corteo della scorsa settimana.

Mercoledì inoltre segna l’inizio del processo contro Lotta Rivoluzionaria in Grecia. Con questa azione solidale vogliamo inviarvi i nostri caldi saluti, siete un’ispirazione per molti, restate forti e fieri.

Non c’è bisogno di dire che ciò è stato fatto per questi motivi come anche per nostra gioia personale. Senza NESSUN sentimento di obbligo ci godiamo ogni momento dall’organizzazione alla pianificazione. E ovviamente questa non è la glorificazione delle lotte estere, abbiamo una lista di motivi personali/regionali per resistere, dagli sgomberi ai ribelli imprigionati qui.

Questa azione è stata fatta nello spirito di ciò che è ora viene chiamato “Leggenda del distruttore notturno del POST*”

Anon

(* In riferimento alla rottura di alcune vetrine di alcune sedi di giornali di destra a Bristol, per la quale i poliziotti cercano un sospettato in base al DNA, che è risultato essere in uno squat locale poi sgomberato. I poliziotti non hanno trovato l’uomo che cercavano, ma hanno fatto indagini politiche, analizzato computer, cellulari, carte. Il giornale, che naturalmente ha inviato i suoi giornalisti allo sgombero, ha cercato di giocare un ruolo chiave nelle operazioni di repressione locale, proprio come altro giornale nel paese. Tutti loro giustificano l’omicidio poliziesco di Mark Duggan e scusano la brutalità quotidiana e il comportamento disgustoso della polizia, pubblicando foto di sospettati e diffondendo odio e vendetta. Il giornale, conosciuto come “Evening Post” è un quotidiano davvero tipico posseduto da Northcliffe media (ex nortchcliffe newspaper group), è maggiormente diffuso a Londra e nell’europa centrale e dell’est, posseduto da daily mail e general trust.)

 

This entry was posted in azioni dirette and tagged . Bookmark the permalink.