Finlandia – Rivendicato sabotaggio ferroviario

* waronsociety

# cenere

Comunicato del 13 Giugno.

Con questo comunicato rivendichiamo il sabotaggio ferroviario diretto contro la sicurezza elettronica dei binari a Rekola, Vantaa. Per questa azione ci sono servite solo un piede di porco, carta igienica, qualche bomboletta di gas e una luce. Abbiamo forzato l’ingresso e abbiamo usato la carta igienica imbevuta di liquido infiammabile come fusibile, così siamo potuti andare via in pace prima dell’arrivo di polizia e pompieri.

La decisione di agire di nuovo è scaturita dalla risposta dei mass media al comunicato inviato a takku.net il 6 Giugno, dove si rivendicavano numerosi sabotaggi negli ultimi mesi. Le scandalose accuse dei media verso i compagni del centro sociale Satama e il far rientrare i migranti rom con queste azioni mostra solo il tipo di schifosi con cui abbiamo a che fare. Potete incolparvi da soli per quest’ultima azione.

I rappresentanti dei media dimenticano completamente i prigionieri anarchici di tutto il mondo (e soprattutto gli allarmi bomba in nove ambasciate del 6 Giugno), per i quali vengono realizzate azioni solidali – così come per i rom o per il centro sociale Satama. Fino a quando la situazione dei nostri compagni non verrà portata alla luce, colpiremo gli obiettivi rilevanti per lo stato ed il capitale.

Gli attacchi contro la rete ferroviaria sono vecchi tanto quanto il movimento anarchico stesso. Siamo fieri di continuare la tradizione della rivolta anarchica nelle nostre località e facciamo ciò con fiducia e prontezza per affrontare le possibili conseguenze.

Ancora una volta mandiamo i nostri saluti sovversivi ai nostri compagni del centro sociale Satama, ai migranti rom a Helsinki e ai prigionieri anarchici di tutto il mondo. Non siete soli!

Mandiamo calorosi saluti al nostro compagno cileno Luciano Pitronello Schuffeneger, rimasto seriamente ferito dopo lo scoppio accidentale di una bomba fuori una banca a Santiago. Salutiamo inoltre Marie Mason, Eric Mcdavid e Grant Barnes e gli altri prigionieri ecoanarchici in occasione della giornata internazionale di solidarietà dell’11 Giugno.

Fuoco alle prigioni!

Per la diffusione della ribellione ovunque – azione diretta e solidarietà!

 

This entry was posted in azioni dirette and tagged , . Bookmark the permalink.