Belgio – Evasioni, sabotaggi ed arresti

* suieetcendres

# cenere

29 Maggio

Wwtteren – Dimostranti si scontrano con la polizia e distruggono gran parte delle colture OGM. Attivisti ambientali hanno devastato domenica un campo di patate geneticamente modificate, sfondando un cordone di sicurezza, causando feriti da ambo gli schieramenti, dicono gli organizzatori e le autorità.

La polizia ha detto di aver arrestato in poco tempo circa 40 persone che prendevano parte al “Field Liberation Movement”, che mira a distruggere le colture modificate nella città di Wetteren a nordovest, secondo l’agenzia di news belga.

Circa 10 agenti sono rimasti leggermente feriti, secondo la polizia, mentre gli organizzatori dicono che otto di loro sono stati malmenati. Più di 200 persone hanno preso parte alla protesta ma solo alcuni sono riuscite a passare oltre i recinti e il cordone di polizia che proteggeva il campo, dice Franciska Soler, del Volunteer Reapers of France che ha partecipato all’evento.

Un certo numero di piante di patata sono state distrutte”, ha detto la Soler. Jo Bury, direttore dell’istituto di ricerca VIB che ha piantato le patate, ha detto che circa 100 scienziati hanno cercato di parlare con gli attivisti fuori dal campo. Mentre i cibi OGM sono comuni in posti come gli USA e il Brasile, ancora non lo sono in Europa.

 

4 Giugno

Sint-Truiden, Quattro persone sono state arrestati dopo aver attaccato e ferito gravemente due agenti di polizia. La polizia ha detto di aver ricevuto una chiamata da alcuni che dicevano di essere rimasti bloccati in ascensore. Quando i due agenti sono arrivati, sono stati trascinati fuori dal veicolo e attaccati da tre uomini e una donna, di età tra i 47 e i 63 anni. Il veicolo è stato attaccato pure. I quattro sono stati arrestati dagli altri colleghi arrivati come rinforzi.

Bruxelles, Un gruppo di 50 giovani ha vandalizzato la stazione metro Heysel, intorno alle 4:30. Hanno svuotato estintori, danneggiato distributori di cibo e cestini. Erano troppi e la polizia non ha potuti arrestarli. Alla fine sono stati scortati in un’altra stazione metro.

 

6 Giugno

Bruxelles, Un centinaio di attivisti e sindacalisti ha bloccato due treni Thaylis che andavano a Strasburgo. I membri del Parlamento Europeo erano su quei due treni, diretti a Strasburgo per discutere della legislazione europea. Il blocco è durato circa 20 minuti.

Bruxelles, I ladri probabilmente sono entrati grazie al salto con l’asta intorno all’edificio. Negli uffici dei procuratori sono stati rubati un computer, un portatile, una toga nera e una borsa piena di documenti.

 

12 Giugno

Namur, Un prigioniero detenuto nella prigione di Andenne è scappato da un ospedale a Namur dove stava sostenendo accertamenti medici. Mentre una guardia stava fumando una sigaretta fuori, il 22enne ha simulato un dolore allo stomaco per farsi togliere le manette e ha fatto finta di andare in bagno. E’ successo tutto molto velocemente. E’ fuggito via, ha rubato una macchina che è stata trovata dopo a Bruxelles. Era stato condannato a 7 anni di prigione per 12 rapine a mano armata. Ha rubato oltre 100.000 euro in buoni pasto ad un impiegato Sodexo. Il prigioniero aveva già cercato di scappare dal palazzo di giustizia di Namur. La polizia ha rinforzato i controlli ai confini e media e giustizia invocano una migliore protezione dei trasferimenti medici. Comunque “quando un prigioniero vuole scappare, troverà i modi per farlo” ha detto una guardia.

Nivelles, Due prigionieri sono scappati questa mattina dalla prigione di Nivelles, durante i colloqui. Hanno minacciato una guardia con dei coltelli improvvisati (fatti con le lamette) e sono riusciti a varcare i cancelli e fuggire. Erano stati condannati per furti con violenza. La guardia non è stata ferita. I secondini hanno interrotto il normale funzionamento, non ci sono più colloqui, i prigionieri sono tutti chiusi nelle loro celle. I secondini hanno annunciato azioni di protesta, nonostante la grande presenza poliziesca, i due restano ancora fuggitivi.

 

This entry was posted in azioni dirette. Bookmark the permalink.