Ventimiglia – Mobilitazione sciopero fame migranti

Contro razzismo e frontiere

Solidarietà ai migranti tunisini in sciopero della fame a Ventimiglia
Da alcune settimane, la situazione dei migranti tunisini, bloccati al confine tra Francia e Italia dalle politiche razziste della “Fortezza Europa”, non è cambiata. Per questo, da lunedì 2 maggio, i migranti hanno deciso di fare un passo avanti iniziando uno sciopero della fame ad oltranza, con l’obiettivo di squarciare il velo dell’indifferenza e ottenere le carte valide per muoversi legalmente.
Riaffermando, come nemici di ogni frontiera e autorità, che non sarà un permesso di soggiorno a garantire la libertà di scegliere dove poter andare e dove stabilirsi, un buon segnale di solidarietà da parte nostra potrebbe concretizzarsi in iniziative di pressione davanti ai consolati francesi più vicini (il più possibile in concomitanza con l’inizio della mobilitazione indetta dai migranti).
alcuni solidali

 

This entry was posted in azioni dirette. Bookmark the permalink.