Ultime azioni dirette anarchiche in Grecia


La notte del 1 aprile, a Salonicco sono state attaccate con ordigni incendiari: la sede della ong “Centro per la Democrazia e la Riconciliazione nel sud-est europeo” localizzata nel quartiere Ano Poli e la sede locale della Camera di Commercio Greco-Britannica, nel centro della città. Oltre al fatto che si tratta di propaggini del capitalismo, c’è stata una ragione in più per attaccare tale Camera di Commercio: il suo principale dirigente è tal Rigas Tzelepoglou, ovvero il console onorario del Cile nella città di Salonicco. L’ong in questione, come la gran parte delle organizzazioni non governative, ha le mani sporche di sangue e di merda della politica nei Balcani. E, sorpresa, il tesoriere di detta ong è lo stesso signor Tzelepoglou! Le azioni sono state dedicate
ai compagni ed alle compagne cileni/e in sciopero della fame, ai 5 nuovi arrestati e membri della Cospirazione delle Cellule di Fuoco e gli altri detenuti. La firma è del Fronte Rivoluzionario Internazionale / Cellula di Solidarietà Internazionale / Cellula di Solidarietà “Fuoco alle Frontiere”. Il comunicato in greco è su: athens.indymedia


Ad Halandri (Atene), nella notte di domenica 27 marzo, il fuoco ha completamente distrutto gli uffici della ditta “Eurocopters” che con la filiale chiamata “Aeroservices” si occupa degli elicotteri dell’esercito e della polizia della Grecia. Come spiegato dai compagni nel loro lungo comunicato, dopo aver rotto una porta un potente ordigno incendiario è stato collocato all’interno degli uffici. L’azione è stata dedicata agli arrestati del 14 marzo e membri della Cospirazione delle Cellule di Fuoco. La firma è del Fronte Rivoluzionario Internazionale / Condotte Divergenti per la Diffusione del Terrorismo Rivoluzionario / Cellula d’Azione Anarchica.

 

This entry was posted in 14 de agosto, azioni dirette and tagged , , . Bookmark the permalink.