Nuove pubblicazioni di NAUTILUS – Raoul Vaneigem / Carmine Mangone

Sono disponibili :

Raoul Vaneigem: Lo stato non è più niente. Sta a noi essere tutto!

Pagine 32, Euro 3,00

Non ho mai disperato della rivoluzione fondata sull’autogestione in quanto rivoluzione della vita quotidiana. Ora meno che mai. Sono convinto che, oltrepassando le barricate della resistenza e dell’autodifesa, le forze vive del mondo intero si stanno svegliando da un lungo sonno. La loro offensiva, irresistibile e pacifica, spazzerà via tutti gli ostacoli alzati contro l’immenso desiderio di vivere nutrito da quanti, innumerevoli, nascono e rinascono ogni

giorno. Stiamo per inaugurare il tempo in cui l’uomo assumerà il suo destino di pensatore e di creatore diventando quel che non è mai stato: un essere umano a parte intera. Non domando l’impossibile. Non sollecito nulla. Non mi preoccupo minimamente né di speranza né di disperazione. Desidero soltanto vedere concretizzata nelle vostre mani e in quelle delle popolazioni della terra intera un’Internazionale del genere umano che seppellirà nel passato la civiltà mercantile oggi moribonda e il partito della morte che registra i suoi ultimi sussulti.

____________________________________________

Carmine Mangone: Così perdutamente umani: Pagine 40, euro 3,00

L’amore vuole tutto il tempo, tutto lo spazio. Non tollera l’esistenza di pratiche che lo limitino. Esige la totalità e si pone sempre in essere come una potenza che tende alla pienezza del vivere. Ecco il motivo per cui è sempre stato relegato in una sfera privata

separandolo funzionalmente dall’ambito politico ed economico. Quando non è asservito alla riproduzione della specie, l’amore carnale viene visto come una turbativa, un eccesso, una mera dissipazione di forze, risultando un intralcio alla produttività e un potenziale pericolo per la stabilità del sistema. Non essendo mai del tutto assoggettabile alla produzione e al consumo dei valori sociali, l’amore mette in gioco l’unicità dei viventi aprendola ogni volta alla possibilità di una Comune ingovernabile, creando cioè uno spazio dove può affermarsi

un’intesa senza padroni e che non è cartografabile a partire dai luoghi comuni della società.

Per informazioni e richieste:

http://nautilus.ecn.org/

nautilus@ecn.org

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.