Atene – Rivendicato l’attentato esplosivo alla JPMorgan

fonte: Culmine

Con un lungo comunicato, che reca la data del 1 marzo 2010, è
stato rivendicato l’attentato esplosivo ai danni degli uffici
ateniesi della JPMorgan.

Il testo, in inglese, è sul blog ACT FOR FREEDOM! NOW!!

http://actforfreedomnow.blogspot.com/2010/03/communique-of-revolutionary-continuity.html

In breve si attacca la banca di investimenti americana per il suo
pesante intervento nel Tesoro della Grecia, con la finanza “tossica”
dei derivati. Nel comunicato c’è spazio per la Banca Europea
ed anche per Mario Draghi, a dimostrare la commistione tra i grandi
centri d’affari pubblici e privati.

Critiche alla polizia greca che, seppur avvisata con mezz’ora d’anticipo, non
ha saputo o voluto evacuare la zona.

A firmare l’attentato è l’organizzazione di guerriglia urbana
Continuità Rivoluzionaria.

This entry was posted in azioni dirette and tagged . Bookmark the permalink.