Marco Camenisch e Gabriel Pombo Da Silva salutano l’ISI

sciopero della fame 20 dicembre – 1 gennaio

Saluti solidali di un libero prigioniero anarchico

All’International Symposium against Isolation, 18-20 dicembre

Ecco che partendo da uno sciopero rivoluzionario della fame dal 20.12.2009 al 1.1.2010, condotto a livello internazionale da alcuni liberi prigionieri anarchici in galera ed ai domiciliari, saluto anche l’ISI di quest’anno e con ciò anche coloro che sono cadute/i in lotta e le prigioniere libere/i prigionieri liberi in isolamento in Turchia come sempre la mia più accalorata solidarietà e stima, lo stesso vale ovviamente anche per voi famiglie, amiche/amici e compagne/compagni delle prigioniere libere e dei prigionieri liberi e delle cadute e dei caduti, che fuori lottate in solidarietà!

Compagna Güler Zere, che anche la forza del mio amore ti possa raggiungere! Nello stesso modo in cui il tuo amore mi ha donato e mi dona forza e coraggio!

Solidarietà rivoluzionaria con la lotta di ogni persona sfruttata e d’ogni popolo sfruttato contro lo Stato, il capitale, l’imperialismo, il
patriarcato, contro ogni forma d’oppressione, di sfruttamento e d’addomesticamento!

Contro la repressione, la tortura e l’isolamento, per libertà e
giustizia, un’unica lotta!

marco camenisch

lager d’annientamento “democratico” Pöschwies,
Regensdorf, CH

15 dicembre 2009

________________________

Caro compagno Cevdet Mutlu, care/i compas dell’ISI,

che quest’anno ha luogo da domani 18.12 al 20.12 a Londra.

Purtroppo anche Gabriel Pombo Da Silva, compagno anarchico prigioniero di Spagna, in galera in Germania, è sottoposto a molte “perdite” ed a molti “ritardi” della corrispondenza…

Con un messaggio di saluto vi ha comunicato, come anche io, l’oramai quasi “tradizionale” partecipazione! Ma per il pericolo “sparizione” del suo messaggio di saluto mi prega di comunicarvi, che vi ha inviato un messaggio di saluto e che anche lui in questi giorni è con voi, contro ogni isolamento ed in commemorazione dei caduti e delle cadute in lotta in Turchia e di tutte/i che sono cadute/i nella lotta contro il dominio assoluto sulla vita, i popoli e gli individui!Spero tanto che il suo messaggio, come anche il mio, da detto sciopero della fame internazionale che noi prigionieri anarchici rivoluzionari stiamo facendo, vi raggiunga in tempo. Se per le varie difficoltà ed i vari ritardi così non fosse, noi speriamo che sentiate lo stesso la nostra solidarietà e/o che anche in seguito vi possa far piacere!

Saluti solidali, di cuore e combattivi.

marco camenisch

lager d’annientamento “democratico” Pöschwies,
Regensdorf, CH

17 dicembre 2009

This entry was posted in presxs and tagged , , . Bookmark the permalink.