E’ mancato Tavo Burat

Dalla rete riportiamo questo comunicato.

Noi di Culmine ricordiamo
la vicinanza di Tavo a Marco Camenisch quando era rinchiuso nel
carcere di Biella e il suo sostegno solidale al popolo Mapuche.
Inoltre, ricordiamo piacevolmente il suo sostegno fornito alla
Campagna Contro Benetton.

Culmine

_________________

E’ mancato Tavo Burat, animatore del centro studi dolciniano e compagno
delle tante battaglie , non ultima della lotta No tav.

Tavo, uomo generoso, coraggioso, profondamente colto di una cultura non
astratta o formale, ma sempre radicata alla lotta reale contro le
disuguaglianze, per la dignità e la liberazione degli
oppressi. Lo ricordiamo con noi, in Val di Susa, per sostenere e
condividere la lotta contro il TAV, della quale amava la
consapevolezza, l’irriducibile opposizione ai poteri forti e la
responsabilità rispetto alle generazioni future.

Nelle sue parole il passato, anche quello più antico, sapeva tornare
vivo ed attuale, capace di parlarci e darci coraggio.

Ora sulle vie di Dolcino e Margherita siamo più soli. Ci resta,
vivo e fraterno, il ricordo del suo spirito libero.

Nicoletta e i Compagni della Credenza e del Circolo PRC di Bussoleno.

This entry was posted in General and tagged . Bookmark the permalink.