Comunicato di Freddy e Marcelo


Alle 11 di giovedì, 17 dicembre, dal M.A.S. (modulo di alta
sicurezza), con la stanchezza fisica di un estenuante viaggio e di
uno show mediatico-politico-giuridico-poliziesco, vogliamo segnalare
al mondo intero:
1
. Riaffermiamo la nostra decisione e
scelta di vita rivoluzionaria-libertaria, il nostro profondo orgoglio
di esser parte della storia di resistenza anticapitalista vissuta in
Cile negli ultimi 23 anni.
Ogni istante vissuto, ogni passo dato,
ogni avanzamento e retrocessione determinati dalla circostanze in cui
abbiamo combattuto sono alimento vitale per affrontare ciascuno degli
istanti di tensione di questa lotta che non si ferma, che non finisce
e che ogni istante si moltiplica in più posti, con volti nuovi
e con accenti diversi in questa comunità internazionalista che
crea legami e si riconosce dall’esser compagni e dalla complicità.

2. Di fronte a questa nuova lotta, a questo combattimento
col quale dobbiamo affrontare tutto il tessuto dello stato di polizia
cileno, abbiamo deciso che dall’unità e dall’articolazione,
dal coordinamento e dalla fratellanza tra le diverse microCulture di
resistenza dalle quali proveniamo, continueremo a sostenere questo
cammino costruendo tutto quel che è necessario per venirne
fuori da questa dura prova alla quale siamo sottoposti su tutti i
piani.
3. Nonostante suoni paradossale, stiamo bene sia
nel fisico che nello spirito. Non daremo loro il piacere, né
il gusto di farci vedere spezzati: Mai! Che sia ben chiaro…

Siamo pronti e preparati per tutto quel che viene e per questo lanciamo un
appello a prendere tutte le cautele e attenzioni necessarie, ma si
continuerà il percorso della lotta sovversiva, che è il
nostro cammino di realizzazione collettiva, per finirla con questa
società di classe, per concretizzare i nostri sogni di
rivoluzione sociale.

Un bacio e un abbraccio fraterno a tutti
e tutte i lottatori senza condizioni sparsi nel mondo, con dignità,
senza paura e con forza…

Apri
gli occhi è tempo di lottare!
Fino a che ci sarà
miseria ci sarà ribellione!
Solo la lotta ci rende
liberi!

Marcelo
Villarroel, prigioniero libertario

Freddy Fuentevilla, prigioniero
politico mirista
Prigionieri del mondo liberi!!

This entry was posted in presxs and tagged , . Bookmark the permalink.