Spagna – Anarchica arrestata per un pacco-bomba

fonte: Europa Press – 15.12.09

La detenuta è una integrante del collettivo anarchico “Cruz
Negra”.

La Policía Nacional e la Guardia Civil hanno
arrestato a Getafe una integrante del collettivo anarchico “Cruz
Negra” con l’accusa di aver inviato in ottobre un pacco-bomba di
scarsa potenza alla Dirección General de Recursos y Régimen
Penitenciario de la Generalitat.

Fonti di polizia hanno confermato che l’arrestata è T.H.H., 25 anni,
che si suppone abbia inviato il 7 ottobre al numero 332 della calle
Aragó un pacco-bomba contenente una piccola quantità
d’esplosivo, neutralizzato dagli artificieri Tedax dei Mossos
d’Esquadra.

I Tedax avevano provveduto a far detonar l’ordigno sospetto in maniera
controllata, dopo aver verificato che conteneva una piccola quantità
d’esplosivo e dopo aver fatto sgomberare l’edificio. Non ci sono
stati feriti.

Non è la prima volta che gruppi della stessa ideologia cercano di
attentare contro gli uffici della Conselleria. Il 15 dicembre 2005
c’è stata una deflagrazione di un ordigno incendiario presso
la sede del Centro de Iniciativas para la Reinserción (Cire),
che dipende dalla Conselleria de Justicia. In quell’occasione vennero
arrestati 3 giovani legati a gruppi anarchici. Inoltre, il 22 ottobre
del 2004 alcuni sconosciuti hanno lanciato molotov contro la sede
della Conselleria de Justicia.

This entry was posted in presxs and tagged . Bookmark the permalink.