Grecia – Aggiornamenti su alcuni/e compagni/e sotto processo

tratto da  thisisourjob.noblogs.org

trad.  parolearmate.noblogs.org

Due processi sono attualmente in corso. Uno riguarda Lotta Rivoluzionaria (con otto accusati: quelli che hanno rivendicato l’appartenenza, Costas Gournas, Nikos Maziotis e Pola Roupa, e Christoforos Kortesis, Sarantos Nikitopoulos, Vangelis Stathopoulos, Maria Beraha e Costas Katsenos, che rifiutano le accuse). Adesso, Katsenos è l’unico accusato ad essere detenuto.

L’altro processo riguarda il caso Halandri (con quattro accusati: i quattro che hanno rivendicato l’appartenenza alla Cospirazione delle Cellule di Fuoco, Damiano Bolano, Giorgos e Michalis Nikolopoulos, Christos Tsakalos.

Il processo ai quattro compagni di Salonicco accusati di aver compiuto diversi attacchi incendiari tra il 2006 eil 2007 era stato stabilito per il 17 febbraio, ma rinviato poi al 10 gennaio 2013. Questo processo segna il primo tentativo da parte delle autorità greche di applicare agli anarchici la legge antiterrorista. Uno degli accusati, Vangelis Bozatzis, ha già trascorso un anno in detenzione preventiva. Gli altri, Ilias Nikolau, Dimitra Syrianou e Costas Halazas erano clandestini fino a quando si sono consegnati nel Dicembre 2008 dopo che a Bozatzis era stato garantito il rilascio condizionale. Nikolau, Syrianou e Halazas vennero rilasciati, ma Nikolau venne di nuovo arrestato nel gennaio 2009 e accusato di aver collocato un dispositivo incendiario in una caserma. Nikolau ha scontato la condanna ed è stato rilasciato poco tempo fa. Comunque, il nuovo processo si prospetta difficile per tutti e quattro gli accusati.

A marzo, tra poche settimane, gli ultimi due (almeno speriamo) processi che riguardano Simos Seisidis dovrebbero iniziare. Uno riguarda il furto di un’arma ad una guardia che sorvegliava la casa del giudice della corte suprema Kedikoglou, avvenuto un paio di anni fa. L’altro riguarda una rapina alla Alpha bank nel quartiere di Nea Halkidona ad Atene, avvenuta diversi anni fa. I due reati gli sono stati attribuiti mentre era in clandestinità, e in sua assenza venne condannato a sei anni per la rapina a Alpha Bank. Pubblicheremo a breve più informazioni dettagliate sulla situazione di Seisidis.

L’8 marzo è previsto l’inizio del processo al compagno anarchico Apostolis Kyriakopoulos e ad altri tre arrestati durante la rivolta di dicembre 2008. Kyriakopoulos ha passato sei mesin in prigione prima del rilascio su condizione con accuse di lancio di molotov, ecc.

Il 5 marzo, Kostantina Karakatsani – condannata a 11 anni durante il primo processo del Caso Halandri, presenterà richiesta per la sospensione della pena. Lo stesso, il 19 marzo, farà Panayiotis Masouras, accusato nello stesso caso.

Il 6 marzo, la compagna Stella Antoniou, accusata della partecipazione nella Cospirazione delle Cellule di Fuoco, presenterà per la quinta volta la richiesta di rilascio per motivi di salute.

Il processo a Rami Syrianos inizierà il 26 marzo. Egli è stato arrestato nel Gennaio 2011 dopo una rapina ad un’asta di veicoli a Salonicco. Un altro compagno, Kleomenis Savvanidis, sarà processato insieme a lui. Savvanidis venne arrestato lo stesso giorno di Syrianos e accusati di essere suo complice nonostante la mancanza di prove. Avendo dato un solido alibi e con diverse testimonianze a suo favore, Savvanidis è stato rilasciato su condizione due giorni dopo l’arresto, ma restano le accuse a suo carico.

L’udienza d’appello per Vangelis Chrysochoidis e Polykarpos Georgiadis è programmata per il 26 aprile. Entrambi sono stati arrestati nell’estate 2008 e accusati del rapimento dell’industriale Giorgos Mylonas e di altre rapine. Sono stati condannati a 22 anni e 6 mesi.

This entry was posted in presxs and tagged , , . Bookmark the permalink.