Rivendicazione dell’incendio del veicolo di Themis Skordeli (candidato di Golden Dawn)

da actforfree

trad. ParoleArmate

Da 3 anni e mezzo è scoppiata l’infame guerra agli immigrati di Ag. Panteleimonas. E tu di certo fin dall’inizio sei stato in prima fila nei raid quotidiani. Sei stato in prima linea nel ripulire la piazza della tua zona e hai anche chiuso i cortili. Ti sei aggirato per i canali tv e con orgoglio hai vomitato il tuo veleno razzista trasformandolo in uno spettacolo mediatico.

E quando hai pensato che la paura si fosse impossessata di chiunque avesse una religione diversa e di qualunque straniero nel tuo quartiere, hai organizzato nuove ronde razziste in un altro quartiere, un po’ più distante.

Poi, hai presenziato nuovamente nei giorni dei pogrom razzisti nel Maggio 2011. E qualche mese dopo, ti sei fatto portare dai tuoi amici poliziotti in tribunale, insieme ad altre due teste di merda con le tue stesse idee, accusati di aver accoltellato degli immigrati.

Infine, sei riuscito a diventare candidato della tua amata Golden Dawn, come ricompensa per tutto il lavoro di merda che hai fatto in questi anni. E fino a qui pensavi che tutto stesse andando bene. Ma come vedi la memoria non si fa ingannare facilmente. Appena pensi che essa sia stata scaricata una volta per tutte nel cestino della Storia, essa riemerge proprio davanti a te senza chiedere permesso.

Themis, sei stato un importante capitolo simbolico per queste formazioni reazionarie chiamate “comitati locali”. Ma le tue azioni innanzitutto hanno avuto risultati seri e sanguinosi. E noi non li dimentichiamo. Ecco perché abbiamo deciso il 2/5/2012 di bruciare la tua moto, in pieno giorno in Aharnon street, nel cuore del tuo infame quartiere. Giusto per non farti sentire sicuro mai e in nessun luogo.

Sappiamo che qualche incendio non è nulla in confronto ai traumi che hai causato. Ma le ostilità continuano.

Fino al nostro prossimo incontro…

Pattuglia antifascista metropolitana

This entry was posted in azioni dirette and tagged . Bookmark the permalink.